domenica 4 marzo 2012

Kitchen 2

Non riesco più a fermarmi: il pomeriggio dopo il lavoro o il fine settimana, sono sempre in cucina !! Questo fine settimana poi siamo stati forzati a stare in casa tutto sabato causa ciclone tropicale.  Fa sempre molto caldo qui in Africa australe, ma la sera si riesce a tollerare un poco di forno acceso perchè soffia aria fresca.  Qui da noi i ristoranti propongono tutti le stesse identiche cose, per cui non c'è nulla di meglio che mangiare a casa propria anche durante il fine settimana.  Ecco quello che sto cucinando in questi giorni:
- della serie torte per la colazione, questa l'ho trovata sul sito di Labna, che ultimamente è la mia seconda casa per quanto riguarda cucina vegetariana e torte;
 
 - sempre nello spirito di proporre più scelte vegetariane, dopo aver ascoltato insieme ad Ale i documentari di Cobrizo, ecco i Falafel di Jasmine (sempre su Labna).  Si conservano bene in frigo alcuni giorni, per cui vale la pena di cucinarne un pò;
- attenzione: questo pane Pita da dipendenza !! qui l'ho preparato con crema di avocado (solo avocado schiacciato con la forchetta e un pò di sale) ed i falafel di cui sopra.  Per far gonfiare la pita, la pasta della pita deve essere tirata sottile sottile come fosse un pezzetto di lasagna, senza i bordi che avrebbe invece una pizzetta, e bisogna infornarla in forno ben caldo;
 - un'altra ricetta di Nigella, sempre tratta da Kitchen e cucinata per non annoiare Victor con troppo vegetarianesimo: cotolette di petti di pollo fatti marinare 1 notte in frigo in buttermilk e salsa worchestershire (per il buttermilk, mescolare 4 parti di latte intero e una di yogurth bianco), e poi impanati senza uovo, solo con pangrattato, sale e aromi (io qui ho usato prezzemolo); ma vengono buone anche impanate con la polenta istantanea (io oggi ho usato quella taragna istantanea), oppure non fritte ma cotte in forno con un filo d'olio nella teglia.  Nigella nell'impanatura metteva anche parmigiano, ma non saprei dirvi perchè io l'ho finito;
- se cercate idee vegetariane: il sito My New Roots pieno di ricette e foto deliziose: io ho provato questa zuppa e pure a Victor è piaciuta molto !! ve la consiglio

13 commenti:

  1. E il mio piccolino mangia tutto volentieri o per forza tipo "o questa minestra o questa finestra"?lui è lui, bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lupetto ogni volta che mangia qualcosa dice: mmmhh che buona !!

      Elimina
  2. Quella pita e falafel sono da fare su-bi-to!!!
    Ci hai dato sotto, eh? So' soddisfazioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :)) vedrai che la pita, quando si prende la mano, è una soddisfazione davvero. Io più ne faccio, più diminuisco il numero di pitas che vengono senza tasca. Ma guarda che tra un pò mi passa questa fissa della cucina eh ? per cui la sera li lascerò di nuovo con the e pane tostato :)

      Elimina
  3. Oh cara... quante affinità ci legano in questo momento!!!
    Anche io ultimamente sono molto attratta dalla cucina. Ci sono periodi in cui non ho voglia di condire neanche un'insalata. Altri invece, come questo, in cui sono inarrestabile...
    Ecco, ed ora devo proprio dirtelo...
    E' un pò colpa tua se nella mia cucina è entrato il libro Nigella Express... Desiderato e poi giunto in dono da Giacomo insieme ad un bellissimo mazzo di fiori di campo...
    :-)
    Oh grazie!!!
    ti abbraccio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non ci credo, hai quel libro ??!! io il mio l'ho lasciato in Perù, ma quando ero in Sud Africa, complici gli ingredienti inglesi che trovavo laggiù, l'ho usato davvero moltissimo !! io sono nella fase inarrestabile :)) e ti pensavo oggi mentre facevo la torta, perchè mi sono ricordata tanti tuoi post e mi sa che entrambe amiamo avere un dolce fatto in casa per colazione. Ho letto che la tua sorellina è tornata a viverti vicino, goditela tanto, un bacione

      Elimina
  4. Qante cose buone! Mi hai ispirata, grazie :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e tu mi ispiri di bellezza cara, un bacione

      Elimina
  5. che bello vedere tutte queste delizie , mi vien voglia di provare, assolutamente la pita a seguire i falafel e poi vado a sbirciare il sito di labna che conosco solo di nome e di fama ma non direttamente! ma lì cosa mangiano? un abbraccio stretto a te, ale e victor!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ester bella, che gioia ritrovarti da queste parti !! sono stra sicura che la pita vi piacerà da morire e rispetto quello che mangiano qui, farò un post ma la cucina migliore secondo me resta quella mozambicana, anche se è stra semplice e non così variata come quella portoghese o sud africana. La cucina portoghese mi piace un sacco, ma secondo me qui nn la cucinano bene, semplicemente perchè è arrivata con il colonialismo e non è stata interiorizzata per tanto tempo come per esempio nel caso della cucina brasiliana.

      Elimina
  6. anche io, pur non essendo in Africa, preferisco cucinare a casa che andare al ristorante, vabbè che è anche una questione economica, però alla fine preferisco quello che cucino io.
    Sono andata a sbirciare nel sito di Labna e l'ho trovato bellissimo!
    Grazie mille!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono contenat che ti piaccia il sito di Labna, quei ragazzi sono bravissimi ed in più mi piace poter conoscere meglio la cucina ebraica. La tua cucina deve essere proprio bella a dedurre dalle foto e vabbè che la tua casa ecologica mi piace un sacco, e spero di poter fare qualcosa di simile in Perù

      Elimina
  7. mia sorella andrà in Peru' un mese ,per il viaggio di nozze.
    io vorrei mettermi nella valigia con loro per venire :)

    quante ricette!!!
    ti seguo!

    RispondiElimina

che stai pensando ?