lunedì 26 ottobre 2009

ancora Valle del Lurin


Sabato siamo stati fuori Lima, nella valle del fiume Lurin, che come ho scritto nel post scorso, è l'ultima valle verde di Lima; non immaginate la campagna italiana, piuttosto un verde strappato al deserto grazie all'irrigazione, un paesaggio che mescola dune sabbiose con coltivazioni, un clima secco ben diverso da quello umido di Lima.

Le foto che ho fatto sono della ex-casa di un artista molto noto qui, esempio di come si possa integrare un edificio con il paesaggio. Come si nota in alcune foto, Ale era molto sporco per la sabbia che sollevava con i suoi giochi con le pietre, ma a me piace che giochi e si sporchi per poi farsi una bella doccia arrivando a casa e penso che un giorno, quando sarà grande, saprà che nelle cose che si fanno, bisogna coinvolgersi tutti interi per poi arrivare a una bella rilassata e andar a dormire tranquilli, come se l'acqua con cui ci laviamo, potesse rinfrescare e pulire anche le proccupazioni e i problemi del nostro cervello, non solo lo sporco del nostro corpo.


Poi siamo stati a mangiare in un ristorante campestre di un cuoco molto famoso in Perù; quello che mi è piaciuto a parte il menù della migliore tradizione peruviana, è la casa colonica e il recupero di molti strumenti di una volta, come le pietre per pestare l'ajì, una componente basica di molti piatti peruviani. In più c'era un'area tutta dedicata ai bambini: un bello spazio erboso, dei giochi, degli animali da fattoria; diciamo che non tutto si conciliava con il mio concetto di fattoria didattica, ma insomma, bisogna valutare lo sforzo e poi qui a Lima è difficile trovare un ristorante dove pensino a uno spazio per i bambini (e non succede solo qui, vero?).

8 commenti:

  1. che bello Ale, come è cresciuto!!! tu tutto bene? si vero? si sente da come scrivi. Ti abbraccio forte

    RispondiElimina
  2. Cara, sono cosí affascinata dei colori su queste foto e ti ringrazio tantissimo per condividerle con noi...
    Buona settimana!

    RispondiElimina
  3. Che bel posto,mi viene voglia di partire x visitarlo!!che bei colori! :)
    anche Ale é proprio cresciuto!ma cos é un menù tipo peruviano?cosa avete mangiato?sono curiosa!!dei nuove ricette!
    un abbraccio
    Daniela
    ps mi piace tantissimo cosa dici rispetto ad Ale che si sporca di sabbia..piace anche a me farlo,é molto più divertente e poi é vero,bisogna lasciarsi andare in quello che si fa,pienamente!

    RispondiElimina
  4. che bel giro, mi piace sentirti raccontare di come sono le cose lì e di come cerchi di cambiarle vivendoci.

    RispondiElimina
  5. ciao!! che bello il murales con i due pesci e Ale è magnifico. La penso esattamente come te riguardo allo sporcarsi giocando!

    RispondiElimina
  6. è davvero piacevole passare di qui. come al solito so poco ma c'è un'energia di vita che illumina davvero, estrella(appunto..)azul
    ciao,
    nina

    RispondiElimina
  7. Da un pò che manchi. Come va?

    RispondiElimina

che stai pensando ?